window.addEvent('domready', function() { SqueezeBox.initialize({ size: {x: 300, y: 300} }); setTimeout ("SqueezeBox.setContent('iframe','/boxnumeri.php')", 60000); });

Working4Premium

My Restaurant Friend

GTranslate

Powered by Gtranslate

Pizzerie in Franchising

Aziende Vitivinicole

Manifestazioni

Primo campionato Mondiale di Francia della Pizza 2012

campionato_mondiale_di _francia_della_pizzaPrimo campionato mondiale della Pizza e 8° campionato di Francia!

Una manifestazione importante quella organizzata dal Presidente della Federazione Pizzaioli di Francia, Thierry Graffagnino questo 1° Campionato Mondiale, che avrà luogo a Disneyland Parigi il 04 e 05 Novembre 2012, che vedrà in competizione Professionisti provenienti da tutto il Mondo, tra cui moltissimi dall'Italia.

Questa competizione darà modo al Mondo di prendere atto quanto sia aprrezzata la Pizza sul territorio Francese, con i graditi abbinamenti apportati in ambito di farcitura, che abbiamo avuto modo di apprezzare in molte manifestazioni.

 

Leggi tutto...

Home Video ricette torte Video ricetta: ciambellone allo yogurt Videoricetta
  RICERCA NEL SITO
 
Video ricetta: ciambellone allo yogurt Videoricetta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Videoricette - Video ricette dal web Torte
Scritto da Administrator
Venerdì 29 Ottobre 2010 18:19


Condividi





http:///www.alice.tv - La video ricetta del ciambellone allo yogurt, il dessert che ci presenta Alice ha la caratteristica di essere un dolce ...
Fonte: Youtube


Ti potrebbero anche interessare:

agnolotti piemontesi in sugo di arrosto
anelli di prosciutto e ricottacalzone agli sgombri
fesa di vitello con melanzane

anguilla in umidoconchiglie salsiccia e spinaciconiglio in salsa di ribesbaci di dama

************************************
Ultimo aggiornamento Domenica 30 Gennaio 2011 12:36
Bookmark and Share RSS Feed


Libro

Just Imagine...



Nina Tarasova Pasticceria Internazionale

 

Nina Tarasova

Partner

Banner
Banner

Bread Articoli Tecnici

Semplicemente … fibra

Dottoressa Simona Lauri

Semplicemente … fibra

Nell’ambito della preparazione e del consumo di alimenti si è assistito ad un crescente interesse verso il consumo di cibo con fibra alimentare. Prescindendo dalle diverse e numerose definizioni attribuite nel corso degli anni al concetto di “fibra grezza”, mi limito a citare solamente la specifica riportata nell’aggiornamento legislativo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE L 285/9 del 29/10/2008 relativo alla Direttiva 2008/100/CE della Commissione delle Comunità europee che modifica la Direttiva 90/496/CEE in materia di etichettatura nutrizionale dei prodotti alimentari.

Tale Direttiva riporta la definizione legale di fibra: “I polimeri di carboidrati composti da tre o più unità monomeriche, che non sono né digeriti né assorbiti nel piccolo intestino umano e appartengono a una delle seguenti categorie: polimeri di carboidrati commestibili naturalmente presenti negli alimenti consumati, polimeri di carboidrati commestibili ottenuti da materie prime alimentari mediante procedimenti fisici, enzimatici o chimici e che hanno un effetto fisiologico benefico dimostrato da dati scientifici generalmente accettati, polimeri di carboidrati sintetici commestibili che hanno un effetto fisiologico benefico dimostrato da dati scientifici generalmente accettati” è chiaro che possa sembrare un pochino complessa e, a tratti, alquanto nebulosa. In linea di massima quando si pensa alla fibra, immediatamente la mente corre verso un concetto abbastanza diffuso di fibra insolubile legata a emicellulose, lignina, cellulosa ossia a polimeri /polisaccaridi ad elevato peso molecolare che non sono digeriti nel tenue, trattengono acqua e gas aumentando il volume della massa, stimolano la velocità di transito della massa nell’intestino, non aumentano la viscosità, sono scarsamente fermentati nel colon, diminuiscono l’assorbimento dei nutrienti e vengono escreti. In realtà non esiste solamente la fibra insolubile, ma estremamente importante è il ruolo svolto dalla cosiddetta fibra solubile costituita essenzialmente da oligo e polisaccaridi non digeribili che si differenziano per la lunghezza e le ramificazioni presenti nella catena polisaccaridica ed in grado di stimolare selettivamente la proliferazione di uno o di un limitato numero di ceppi batterici colici di cui è substrato di fermentazione. Fibre differenti sono fermentate  a livelli diversi, in quantità differente, producendo  diverse quantità e qualità di acidi grassi a catena corta in grado di ridurre il pH intestinale e stimolare la proliferazione delle cellule dell’epitelio del tratto relativo al cieco ed al colon.  In effetti sono proprio la  struttura molecolare ed il ruolo funzionale  che differenziano le due tipologie di fibre.

La fibra solubile  è costituita da polisaccaridi a basso peso molecolare e con costituenti polari; non viene digerita nell’intestino tenue, si idrata fortemente, è fermentata nel colon, non viene escreta, aumenta la viscosità e non è gasogena. I suoi componenti  sono alcuni oligosaccaridi quali: galatto – oligosaccaridi (GOS), frutto – oligosaccaridi (FOS), inulina, gomme e pectine che svolgono un ruolo significativo nella prevenzione di molti disturbi e patologie. Una dieta ricca di fibra in generale ha un effetto positivo sulla salute umana risultando in stretta relazione con: diminuzione dell’incidenza di diversi tipi di cancro, riduzione del picco glicemico, aumento del senso di sazietà, riduzione del colesterolo endogeno ecc. E’ proprio in questa direzione che si è mosso lo studio dei prodotti innovativi federali presentando appunto tre prodotti che potessero avere ciascuno un giusto e specifico spazio nella corretta dieta quotidiana. La caratteristica salutistica di uno di questi consiste  proprio nello sfruttare pienamente le caratteristiche nutrizionali e funzionali sia della fibra solubile sia di quella insolubile all’interno dello stesso prodotto, ma nel contempo di essere in grado di disattivare buona parte dell’acido fitico  presente naturalmente nella crusca di avena e di frumento tal quale operando una pre fermentazione acida di 24 ore.


   info@coffeeandchocolate.info!


Ricetta plum cake Torta margherita Ricetta cheese cake Cheesecake ricetta Cavolfiore ricette Ricetta pancake Ricetta meringhe Meringhe ricetta Peperoni ripieni Insalata Merluzzo ricette Simona lauri Biga Lievito Panificazione Ricetta ciambellone Ricetta Ricette pollo Risotto ricette Tiramisu ricetta Arrosto Mascarpone ricette Ricetta mascarpone


Main page Contacts Search Contacts Search doTranslate("it|en"); anguage="javascript" src="/templates/caprica/js/feeder.js">anguage="javascript" src="/templates/caprica/js/feeder.js">anguage="javascript" src="/templates/caprica/js/feeder.js">